Jimmie Durham: And now, so far in the future That no one will recognize Any of my jokes,

a cura di Salvatore Lacagnina

Jimmie Durham, Un momento tranquillo, 1991-2007, pelle di squalo, metallo, legno, plastica, fotografia (dettaglio), 140 x 30 x 40 cm. Photo Credits Maurizio Esposito

 

Organizzata da Fondazione Donnaregina per le arti contemporanee in collaborazione con Fondazione Morra Greco nell’ambito di Progetto XXI

22.12.2022 \\ 10.04.2023

Jimmie Durham:
And now, so far in the future
That no one will recognize
Any of my jokes,
 

Una narrazione obliqua del lavoro artistico, del pensiero e dell’attivismo politico di Durham, delle sue letture, delle sue attitudini, delle sue posizioni.

Pensata in contrappunto e in dialogo con la retrospettiva Jimmie Durham: humanity is not a completed project, che inaugura in contemporanea al Madre, museo d’arte contemporanea della Regione Campania, la mostra presenta sculture dalla Collezione della Fondazione Morra Greco, poesie, scritti, oggetti, grafiche, fotografie, tappeti, libri, video, documenti… di e con Jimmie Durham: una riflessione sulla mostra come genere e spazio di condivisione dell’esperienza estetica e dei saperi.

Graphic design delle poesie in mostra: Julia Born; traduzione italiana: Sacha Piersanti.