Sonance Saturated Stone

MARIA THEREZA ALVES

 

 

1609 \\ 0711

Palazzo Caracciolo di Avellino, memoria di stratificazioni storico-architettoniche e stagioni sonore, diviene il contenitore per inscenare esibizioni musicali realizzate da performers provenienti da paesi diversi, che l’artista ha invitato a suonare all’interno delle sale affrescate del primo piano. Il racconto si compone di una serie di video che riprendono i musicisti e le musiciste, migranti e abitanti o transitanti della città, nell’atto di suonare strumenti di tradizioni culturali differenti. I suoni, i gesti e i corpi entrano in relazione con le musiche che per secoli sono state eseguite nelle sale del palazzo e che ancora oggi sono impresse nelle pareti tufacee in forma di echi lontani.

Maria Thereza Alves trasforma il primo piano della fondazione in uno spazio crocevia di culture e luogo ideale per la condivisione di memorie di chiunque ascolti e guardi, ritrovandosi, singolarmente e come collettività, in apprendimento e anche in conflitto con il passato storico-artistico e con le storie non censite. I musicisti e le musiciste, con le loro culture differenti, attivano un flusso di memorie, testimonianze di viaggi e passaggi, che, incontrandosi, generano un’ibridazione del passato, mostrando come la storia sia una forma di narrazione, che, in quanto tale, può essere continuamente riletta e trasformata.

Il progetto si completa con una serie di attività didattiche, laboratori e visite guidate, che prenderanno forma all’interno della fondazione e nel territorio che abita, con l’intento non solo di approfondire il progetto dell’artista e stimolare visioni verso nuove narrazioni, ma di sviluppare e inventare modelli di uso condiviso dello spazio museale.

 

Performers
Constantin Lautaru (Costel) Ablie Saidy
Ibrahim Drabo
Lyubov Voronchak (Lyuba)
J. K. Ruwani Lakshika Perera

Video
Cristian Manzutto

Installation assistant
Elisa Strinna

 

 

Dal Martedì al Venerdì dalle 10:00 alle 18:00
Sabato e Domenica dalle 10:00 alle 17:00

Info e prenotazioni
rsvp@fondazionemorragreco.com

Nel rispetto delle normative vigenti in materia Covid-19, sarà permesso l’ingresso ai soli visitatori muniti di Green Pass.